Settembre 2021

  • Condividi:

CFO 4.0: planning e digital transformation per modelli più efficienti

Le sfide dell’augmented CFO, acceleratore di modelli di business più efficienti.
Digital transformation e analytics supportano il miglioramento delle performance e dei processi decisionali in azienda.

CFO 4.0: sfide, priorità e tecnologie indispensabili. Agile, strategico e proattivo gli skills del CFO.

CFO 4.0: planning e digital transformation per modelli più efficienti

La tecnologia cambia l’organizzazione e i processi nel finance, il driver della trasformazione digitale che inizia dai dati, un asset fondamentale nella nuova cultura digitale. Il planning come leva competitiva, ripensare i processi con un approccio data-driven condiviso, i dati diventano insight a supporto di strategie e azioni consapevoli.
L’attività del CFO crea valore nell’attivazione di nuovi modelli di business legati alla trasformazione digitale. Con un approccio data-centrico il CFO 4.0 adotta tecnologie digital per processi più agili ed efficienti, cloud, automazione, analytics a supporto delle scelte strategiche aziendali.
Servono competenze, flessibilità, software di planning evoluti e smart, integrando strategia, finanza e operations in un unico ambiente condiviso e collaborativo. 

Un approccio data-driven: una gestione integrata ed evoluta dei dati per ottenere insight significativi a supporto dei processi aziendali. Grazie a strumenti come il workflow nel finance e nei reparti collegati, si rende più fluido e controllato il flusso e il metodo di lavoro.
A livello di dati, applicazioni evolute permettono di gestire i processi di data transformation e automation, caricamento di set di dati nell’ambito di un sistema di data warehouse in modo veloce e sicuro; strutturare, integrare e analizzare grandi volumi di dati da fonti diverse non strutturati in un’unica repository dati condivisa. Per una pianificazione e controlling efficaci i fogli di calcolo non sono più in grado di soddisfare le esigenze del Finance aziendale, sono time consuming e l’inaffidabilità dei dati e le difficoltà legate alla condivisione rendono le analisi incerte e gli output inattendibili.
Sempre parlando di gestione dati, la predictive analytics consente di prevedere scenari what-if e l’impatto sull’organizzazione, modellando possibili scenari su input e variabili in tempo reale. In pratica, si può per esempio, riuscire a fare una previsione di vendita che non sia solo fondata sui dati storici, ma che utilizzi anche altri elementi come il trend reale della domanda, i livelli di soddisfazione del cliente. 

CFO 4.0: indicatori.
Il CFO 4.0 dispone di tecnologie in grado di abilitare un nuovo modello di data management, coltivando nuove competenze per poterlo implementare al meglio. Alcuni indicatori di un ruolo strategico grazie ai dati.
1. Automazione di attività a basso valore, relative a riconciliazione e controllo e che richiedono troppo tempo; rilevamento di duplicazioni, come anche della generazione di alert su spese insolite e del monitoraggio degli accessi da parte di utenti ad alto rischio, se ne può occupare un algoritmo e il CFO può dedicarsi ad attività più funzionali.
2. Discovery in real time. Fase di data discovery che grazie all’automation viene svolta in real time accorciando l’attesa tra l’analisi dei dati e gli insight diventano actionable.
3. Supporto e impatto sulle altre aree aziendali, orientando con indicatori economici e finanziari le attività e le scelte di business aziendali. Migliorare e ottimizzare le procedure e i processi in modo trasversale con modelli più efficienti.

Come l’Augmented CFO crea valore in azienda.
Il CFO può dedicarsi al meglio alle attività di planning e di forecasting, come  business advisory e diventando un importante riferimento interno. L’evoluzione del CFO in grado di creare valore, lavorando con un approccio data-centrico e portando nuova efficienza al decision making grazie anche alla generazione di reporting rapidi, personalizzati, per diversi team o business line, contenenti le informazioni più rilevanti.

Tempestività e precisione: due delle priorità con cui il CFO ogni giorno deve fare i conti quando analizza, approfondisce, confronta e interpreta dati, con reporting per avere insight utili per le strategie aziendali.
L’esigenza di presentare numeri corretti e di presentarli il prima possibile spesso sono in contrapposizione, ed è necessario trovare un compromesso tra l'attendere i dati precisi e dovere consegnare il report in tempi rapidi. Gli strumenti software integrati, come Board piattaforma all-in-one CPM,BI e analytics, permettono al CFO di disporre di dati sempre corretti e certificati, reporting rapidi e aggiornati, modelli che ottimizzano i processi di budgeting e controlling. 

  • Le tecnologie Cloud indispensabili per il CFO 4.0 • Gestire i processi chiave con un’unica soluzione integrata sicura e scalabile. • Migliorare la pianificazione e controllo, semplificare le procedure per processi più efficienti. • Data integration e automation sicuri e certificati. • Ridurre il time to market.

Strumenti software e modelli applicativi sviluppati e modellati sull’organizzazione per generare valore dai dati, massimizzare la strategia competitiva e le performance aziendali.

 Vuoi maggiori informazioni? Contattaci siamo qui per aiutarti!

Vuoi restare aggiornato con le nostre news?

Puoi ricevere la nostra newsletter con notizie e aggiornamenti relativi alla Business Intelligence e Corporate Performance Management, a supporto della Governance Aziendale. La newsletter è gratuita e periodica.
In conformità al Regolamento GDPR (UE 2016/679), compilando questo modulo acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali. Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy
Accetto le condizioni di Privacy policy
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×